Foto VIII Convegno Nazionale A.Co.

/ Microcosmo Consulenze
VIII Convegno Nazionale A.Co

Breve resoconto della giornata del 10 novembre 2017 VIII Convegno Nazionale A.Co.

VIII Convegno Nazionale A.Co viii convegno nazionale aco

VIII Convegno Nazionale A.Co

Il 10 Novembre 2017 presso Palazzo Pretorio di Figline Incisa Valdarno (FI) AIFeCS - Associazione Italiana Formazione e Consulenza Sicurezza - e Microcosmo - Agenzie Formativa con centinaia di centri su tutto il territorio nazionale - hanno organizzato l'VIII Convegno Nazionale A. Co. (Aggiornamento Consulenti) dal titolo:
 

"Formazione e Sicurezza. Professionisti della formazione: responsabilità e adempimenti per essere conforme."


Gli organizzatori si sono posti sin dall'inizio obiettivo di creare un evento che fosse un momento di condivisione e di approfondimento per un pubblico trasversale - professionisti della formazione e della sicurezza, organi di controllo e aziende del territorio - al quale sin da subito si è palesato l'obiettivo della giornata ossia una presa di posizione a favore della corretta e valida formazione accompagnata dalla qualità dei professionisti al servizio delle aziende.
 
Oltre 90 i presenti all'evento che hanno accolto l'invito da parte di AIFeCS e Microcosmo a partecipare ad un momento di confronto e di condivisione. La giornata evento del 10 Novembre ha visto una platea gremita che ha seguito con partecipazione e interesse tutti gli interventi.
 
Prima dell'apertura dei lavori la Sindaca di Figline Incisa Valdarno ha voluto salutare i presenti provenienti da tutt'Italia e ha voluto ringraziare Microcosmo che da decenni è motivo di orgoglio del territorio figlinese.
 
I lavori sono stati aperti da Elisa Barbagli - Responsabile dei progetti formativi di Microcosmo - che ha dato il benvenuto a tutti i presenti e che ha spiegato le ragioni che hanno spinto a volere il tema della giornata.
Microcosmo lavora in prima linea per erogare corretta e valida formazione e vuole fermamente dire "No" alla vendita degli attestati.
 
 
A moderare gli interventi l'Avv. Luca Mirco - componente del Comitato Scientifico di AIFeCS - che ha introdotto i relatori e gestito in maniera eccelsa il dibattito creato attorno gli interventi.
 
Il primo relatore introdotto è stato il Prof. Dott. B. Deidda - già procuratore della Repubblica - che ha spiegato quali sono le responsabilità penali, amministrative e civili di chi eroga formazione. Durante l'intervento il Prof. Dott. Deidda ha spiegato che c'è "la reclusione fino a 3 anni per chi falsifica un attestato o per chi lo emette senza alcuna validità ovvero non avendone titolo"

La saggezza delle parole del Prof. Dott. B. Deidda ha catturato l'attenzione dell'intera platea dei partecipanti all'evento.
 
A seguire ci sono stati gli interventi dei Rappresentati degli organi di controllo di diverse regioni d'Italia. Il primo intervento è stato quello della Dott.ssa S. Cantoni - Asl Lombardia - da tempo in prima linea contro la "formazione farlocca" che ha esposto i casi lombardi in cui sono stati scoperti illeciti nella formazione.
La Dott.ssa Cantone ha spiegato: "attenzione agli 'Organismi paritetici truffa'; attenzione prima di sottoscrivere un contratto con questi ovvero erogare/ricevere formazione con/da tali soggetti"
 
A seguire il Dott. G. Miscetti - Usl Umbria - che ha affrontando il tema delle responsabilità nella formazione in materia di sicurezza nei casi umbri e che ha anche sottolineato come sia "responsabilità del datore di lavoro la scelta della formazione da seguire". Non è stato un caso, infatti, che gli organizzatori hanno fortemente voluto che tra i partecipanti ci fossero rappresentanti di Aziende del territorio che potessero acquisire maggiore consapevolezza sul proprio ruolo nella scelta della formazione.
 
In rappresentanza degli organi di controllo della Toscana il Dott. Petrioli che con gli esempi toscani ha spiegato che "in caso di infortunio la asl verifica l'adeguatezza della formazione e iniziano le indagini in merito alla validita' ed efficacia!"
A seguire l'intervento del Vice Presidente di AIFeCS che ha spiegato perchè ha voluto fortemente che quest'anno si affrontasse l'argomento della responsabilità di chi eroga formazione sottolineando come nel settore ormai troppo spesso ci si trova di fronte ai "venditori di attestati" ed è fondamentale che tutti, dall'azienda a chi eroga la formazione, siano consapevoli delle proprie responsabilità. Ha sottolineato ancora una volta che l'obiettivo dell'Associazione è favorire una rete di professionisti che unita e compatta dice "No" alla "vendita degli attestati" e dei quali AIFeCS si fa garante esponendosi in prima linea.
 
La Dott.ssa Laura Cioni - Presidente di AIFeCS - ha chiuso i lavori della sessione mattutina introducendo la sessione Poster del pomeriggio, presentando la rappresentanza del comitato scientifico e lo staff organizzativo e ringraziando tutti colori che sono intervenuti.
 
 
Durante il pomeriggio i partecipanti hanno lasciato la sala del convegno per visitare le sale espositive di Palazzo Pretorio dove si è aperta la sezione poster "Voce ai Professionisti".

3 Sale, 3 Sponsor (Ethica, Aquaclinic, Eurocert), 14 Poster divisi in 3 sezioni (servizi ai professionisti, ambiente e igiene, servizi alle imprese: misurazioni) e oltre 90 "visitatori".

Tanta la partecipazione e forte da parte di tutti l'interesse nel voler creare collaborazioni e convenzioni con i professionisti che hanno esposto un poster su una peculiarità del proprio lavoro quotidiano.
 
 
Prima della chiusura dei lavori la premiazione delle eccellenze della formazione - migliori Microcosmo Point e i miglior AIFeCS Point - e la premiazione dei miglior Poster esposti per sezione e del Miglior Poster giudicato dal comitato scientifico.
 
Il Comitato Scientifico ha giudicato come miglior poster quello presentato per raccontare come la rete di AIFeCS Point e Microcosmo Point attraverso gli eventi organizzati per la giornata mondiale della Sicurezza sul Lavoro abbia fatto un importante passo in avanti verso la cultura della sicurezza.
Il premio, quindi, simbolicamente consegnato ad un componente dello staff di Microcosmo è andato a tutta la rete. Questo un gesto significativo simbolo che l'unione tra i professionisti della sicurezza e della formazione può raggiungere importanti traguardi.
 
La giornata si è conclusa con il piacere degli organizzatori nel vedere tutti coloro che sono intervenuti soddisfatti dei contenuti proposti, della condivisione di esperienze e professionalità e della presa di posizione nei confronti di una cultura della sicurezza sul lavoro sempre più radicata.
 
 

 

Tutti uniti per la Campagna contro la formazione Farlocca è iniziata

filmati utili da far visionare alle aziende…

 

Responsabilità penali di coloro che acquistano attestati: Gia procuratore Generale della Toscana Prof. DEIDDA 

 

Controlli eseguiti in aziende e enti formatori: Già direttore ASL Lombardia Dott.ssa CANTONI

Responsabilità dei soggetti formatori: Direttore ASL Umbria Dott. MISCETTI

Anche striscia la notizia ne parla…

Presidente AIFeCS: Dott.ssa CIONI LAURA

Responsabile progetti formativi: Dott.ssa BARBAGLI ELISA